FacebookLinkedinTwitter

Eventi

CULTURA D'IMPRESA: UNA MODA O UN ELEMENTO FONDAMENTALE?

Conferenza con

Andrea Frei, consulente e coach per conto proprio (Andrea Frei Consulting), lavora presso Avaloq nella funzione "Culture & Leadership"

lunedì 9 ottobre 2017 dalle 18.00 alle 19.30 ca.

Hotel Villa Sassa, Lugano

cultura organizzativa top

Grandi aziende hanno messo la cultura d'impresa come parte imprescindibile della loro vita aziendale e la considerano un fattore critico di successo.
Ad esempio, Google dà grande risalto alla vita in azienda (Google Campus), Zappos mette insieme cultura, stile di vita e comunità ("Beyond the box"), Netflix dedica alla propria cultura (Freedom&Responsibility) un intero deck, una sorta di Bibbia, Boston Consulting Group parte dal contesto generale per impostare i propri processi di cambiamento, Salesforce è fondata sul concetto di "Ohana" che nelle Hawaii significa famiglia.

Che senso ha dunque parlare di "Organizational Culture" oggi? E' un tema anche per noi? E che ruolo ha e cosa comporta? In sostanza, cosa ce ne facciamo? Che cosa ci dà?
L'intento è di provare ad approfondire insieme i temi che ruotano intorno alla cultura d'impresa: in particolare, la Leadership in relazione al contesto interno ed esterno all'azienda. Si tratta di capire, ad esempio, la relazione fra aspetti tipici di una gestione organizzativa orientata al profitto (performance, competitività, innovazione) con gli aspetti sociali del vivere insieme (clima, etica, identità), quelli individuali (motivazione, bisogni, convinzioni) o collettivi (la comunità o il gruppo di appartenenza).
E quindi anche di decidere quali approcci o metodi utilizzare in funzione dell'aspetto che si vuole considerare (psicologia della cultura, antropologia sociale, sociologia dei consumi, marketing?) e della finalità ultima di un lavoro sulla cultura organizzativa.

Posti limitati - Entrata gratuita su iscrizione entro il 02.10.2017

pdf  Locandina Cultura d'impresa

 

RISCHI PSICOSOCIALI E STRESS

SERATA D'APPROFONDIMENTO CON

Avv. Raffaella Martinelli Peter, specialista FSA in diritto del lavoro

Raffaella Delcò, economista, psicologa ATP/FSP, specializzata in psicologia del lavoro e delle organizzazioni

Gianluca Chioni, capo dell'Ufficio dell'Ispettorato del lavoro della Divisione dell'economia

 Mercoledì 6 settembre 2017 dalle 18.00 alle 19.30 ca.

LAC Lugano Arte e Cultura

(sala refettorio al piano terra del Convento degli Angioli - chiostro)

 rischi psicosociali

Ritmi di lavoro più intensi, scadenze ravvicinate, evoluzione tecnologica ed una sempre maggiore richiesta di flessibilità sono tra i principali elementi che aumentano la pressione percepita dall’individuo sul proprio posto di lavoro, che portata ha questo trend? Quali sono i rischi? È possibile individuarne i sintomi e prevenirne le cause?
Queste sono alcune delle domande alle quali i relatori della serata proveranno a dare una risposta. Abbiamo scelto tre relatori che porteranno contributi da tre prospettive differenti: quella giuridica, quella psicologica e quella dell’ispettorato del lavoro. I partecipanti potranno interagire, portando anche le loro esperienze e contributi, quali professionisti Risorse Umane, su questo interessante tema.

Entrata libera su iscrizione - posti limitati

Iscrizioni entro il 31.08.2017

Al termine della conferenza avremo il piacere d'offrire un ricco rinfresco in collaborazione con LA FONTE - Fondazione a sostegno della persona disabile.

pdf Rischi psicosociali e stress

Cineforum

cineforum hr giugnoHR-Young-logo  

 

Giovedì 8 giugno 2017, ore 18.00

Auditorium UBS, Via Cantonale, Manno (parcheggi gratuiti)

Kenia, scenario di guerra e Londra, all’interno di un ufficio governativo. Grazie all’utilizzo di un drone, a Nairobi viene individuato un pericoloso gruppo di fondamentalisti che sta preparando un attentato. I governi inglese e americano vogliono agire per bloccarli ma, per una serie di imprevisti, si continua a rimandare l’azione. Il film, pur non trattando temi direttamente collegati alle Risorse Umane, ben si presta ad una lettura in chiave HR di tematiche attuali e molto importanti. Sono infatti molte le domande poste dal film che procede con una tensione crescente ben costruita e in grado di coinvolgere lo spettatore. Viene messa in scena una situazione limite che serve agli autori per aprire una discussione probabilmente necessaria sull’estenuante gioco dello scaricabarile: la lotta contro il tempo prende il via, ai partecipanti è richiesto di prendere una decisione in una situazione difficile che appare sempre più inevitabile…

“Il diritto di uccidere” è un film del 2015 (121 min.), con Helen Mirren, Aron Paul e Alan Rickman.

Al termine della proiezione Roberta Arnold, Procuratore Pubblico ed ufficiale della Giustizia Militare, avrà il piacere di commentare il film. Nata a Lugano, dopo gli studi a Berna, Sheffield e Tel Aviv, si specializza in diritto penale internazionale ed umanitario a Nottingham, conseguendo il dottorato nel 2003 a Berna. Intraprende poi la carriera come consulente in diritto dei conflitti armati e penale internazionale per il Dipartimento della difesa ed il Ministero Pubblico della Confederazione. Il 1. febbraio 2015 entra in carica come Procuratore Pubblico del Canton Ticino.

Entrata libera - posti limitati - iscrizioni entro il 25.05.2017

 pdf  Invito Cineforum Il diritto di uccidere

Conferenza

EMPLOYER BRANDING

Come è possibile rafforzare l'Employer Branding della tua azienda ed attrarre così i migliori talenti sul mercato ?

Randstad Employer Branding Research 2017

Mercoledì 31 maggio 2017 dalle 18.00 alle 19.30 (segue apéro networking)

Centro Serrafiorita, Noranco (Lugano)

 

ebranding

 

L’Employer Branding è la capacità di un’azienda di valorizzare e comunicare il proprio brand nel mercato del lavoro e non solo verso i potenziali utenti/consumatori finali. In un mercato del lavoro ormai competitivo come quello attuale, l'Employer Branding è uno strumento cruciale per attrarre e trattenere i collaboratori giusti per l'organizzazione. L'Employer Branding consente alle aziende di reclutare nuove risorse qualificate e talenti promettenti e ne favorisce il senso di appartenenza stimolando la loro identificazione con l'azienda.

Accresce anche la visibilità dell'organizzazione nel mercato del lavoro, facendola emergere rispetto ai competitors. I lavoratori prendono sempre più in considerazione i benefit che un'organizzazione può offrire loro. Ciò significa che l'Employer Branding è più importante che mai per attrarre i talenti giusti.

Entrata libera - iscrizioni entro il 22.05.2017

pdf  Invito conferenza Employer Branding

Lezione spettacolo

Acrobazie culturali: la millenaria filosofia dei

monaci-guerrieri Shaolin applicata ai tempi moderni

giovedì 4 maggio 2017, ore 18.00

Aula Magna SUPSI, Via Trevano, Canobbio (Lugano)

 

Un viaggio da oriente ad occidente, dal fascino degli antichi saperi alla moderna efficacia delle regole Shaoness per affrontare il cambiamento ed evolvere in modo dinamico, armonico, positivo e performante, massimizzando il potenziale sia a livello personale sia lavorativo.

pdf  Lezione spettacolo Shaolin

lezione spettacolo shaolin

Walter Gjergja, nome monastico Shi Xing Mi, è il primo Maestro Shaolin della 32esima generazione nato in occidente. In parallelo al suo lungo percorso di studio della cultura Shaolin, iniziato a 13 anni, e poi proseguito in Cina presso il monastero Shaolin, Walter ha anche completato gli studi universitari in ambito economico. Al culmine di una rapidissima carriera nella consulenza strategica e top management, in cui ha rivestito la carica di CEO di un'importante azienda quotata su listini Asiatici e Australiani, all'età di trent'anni Walter ha coraggiosamente deciso di prendere i voti come Maestro Shaolin e di abbandonare la carriera intrapresa con grande successo, per dedicarsi alla condivisione del suo particolare mix di competenze filosofiche ed esperienze pratiche, declinando la millenaria saggezza Shaolin in modo applicabile e fruibile nella quotidianità moderna, personale e organizzativa.
Ormai da più di un decennio insegna in tutto il mondo, presso varie istituzioni culturali e aziende leader in molteplici settori, pubblicando libri e articoli (Press) che spaziano dal benessere individuale alla performance applicata a diversi ambiti come quello aziendale e sportivo. Inoltre è stato il keynote di numerose fra le più importanti conferenze europee (fra le quali tre TEDx) e protagonista di alcuni documentari e reportage (BBC, Discovery, CCTV, Disney XD, Italia1). La stampa internazionale l'ha definito "acrobata culturale", "monaco della strategia", "maestro di efficacia" e "il maestro del benessere".

Entrata libera – iscrizioni entro il 28 aprile 2017

Diventa socioiscrizioni